Anche il torace maschile può avere problemi di "misure". Se la ghiandola mammaria è sviluppata al punto da dare al petto l'aspetto di un seno femminile (in questo caso si parla di ginecomastia), si può intervenire chirurgicamente per riportare la zona alla giusta virilità.
La ginecomastia è una condizione caratterizzata da un aumento di dimensioni delle mammelle nell'uomo. La ginecomastia può essere:

  • Ginecomastia vera (cioè causata da un aumento di volume della ghiandola mammaria;
  • Pseudo-Ginecomastia (causata da un incremento di tessuto adiposo);
  • Ginecomastia mista (Caratterizzata da un incremento sia di ghiandola mammaria che di tessuto adiposo)

Perchè si fa l’intervento correttivo della ginecomastia

Per ridurre la ghiandola mammaria eccessivamente sviluppatasi in un torace maschile. La patologia può manifestarsi prima o dopo la pubertà ma anche in seguito, causata da uno squilibrio della produzione di ormoni.

Diagnosi

La diagnosi viene fatta durante la visita specialistica:
Per una valutazione più precisa delle dimensioni della ghiandola mammaria si può eseguire una ecografia della regione mammaria. Questi accertamenti sono importanti per la decisione sul tipo di trattamento da effettuare.

TRATTAMENTO

Il trattamento è chirurgico, ma è diverso se si tratta di una ginecomastia vera oppure di un eccesso di grasso.

Ginecomastia falsa (Eccesso di tessuto adiposo)

Può essere corretto con la liposuzione. L'intervento viene eseguito nella maggior parte dei casi in anestesia locale in regime di day hospital.

Ginecomastia vera (aumento della ghiandola mammaria)

Spesso è possibile ridurre anche la componente ghiandolare con la liposuzione. L'intervento viene eseguito in anestesia locale in regime di day hospital. Tuttavia se l'aspirazione non è sufficiente, si asporta chirurgicamente la ghiandola attraverso una incisione periareolare (nel margine inferiore dell'areola mammaria, simile a quella per la mastoplastica additiva della donna) e si rimodella poi la componente adiposa con la liposuzione. L'intervento viene eseguito a seconda dei casi in anestesia locale o generale con una giornata di degenza oppure in day hospital. Dopo l'intervento il torace viene fasciato con una medicazione compressiva.

RISCHI E COMPLICANZE

Le potenziali complicanze della riduzione chirurgica della ginecomastia sono quelle comuni a tutti gli interventi chirurgici e includono le reazioni all'anestesia, l'ematoma e l'infezione.

QUANTO DURA IL RISULTATO?

Il risultato è definitivo.

QUANTO COSTA

Non è possibile stabilire un preventivo dettagliato senza vedere il/la paziente di persona. Per definire i dettagli (costi, tipo di ricovero e di anestesia) dell'intervento e, soprattutto, per valutare il possibile risultato in rapporto alle aspettative del paziente è sempre indispensabile la visita preoperatoria durante la quale verranno richiesti anche gli esami.

Modulo Contatti